Dolomiti di Brenta Patrimonio UNESCO

La proclamazione è avvenuta Venerdì 26 giugno 2009 al Palazzo dei Congressi di Siviglia, in Spagna, con giudizio unanime dei 21 membri del Consiglio mondiale dell'Unesco

Il nuovo patrimonio naturale dell'umanità comprende nove gruppi dolomitici per un'estensione complessiva di 142 mila ettari, a cui si aggiungono altri 85 ettari di aree "cuscinetto", per un totale di 231 mila ettari, suddivisi tra 5 province: Trento, Bolzano, Belluno, Pordenone ed Udine.

L'annuncio è stato dato al termine di una sessione del World Heritage Commitee a Siviglia.

Il riconoscimento arriva a 17 anni dalla prima candidatura delle Dolomiti per questo fondamentale riconoscimento che le fa entrare tra le 176 gemme naturali della terra per la loro «straordinaria bellezza paesaggistica e la specificità geologica»

Informazioni aggiuntive